Green Pass

Decreto Super Green Pass

Lo scorso 24 novembre il Consiglio dei Ministri si è riunito per discutere tutto ciò che riguarda le nuove misure legate al Super Green Pass. Il decreto legge, che mira a inserire misure urgenti e ancor più restrittive, è stato approvato su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della Salute Roberto Speranza. Ma cosa cambia con questo decreto?

Il decreto in 4 punti:

  1. obbligo vaccinale e terza dose;
  2. estensione dell’obbligo vaccinale a nuove categorie;
  3. istituzione del Green Pass rafforzato;
  4. rafforzamento dei controlli e campagne promozionali sulla vaccinazione.

Che cos’è il Super Green Pass?

La prima grande novità introdotta dal DL del 24 novembre è proprio il Super Green Pass. Questo documento è una sorta di evoluzione del Green Pass ordinario. Possono ottenerlo soltanto i soggetti vaccinati, mentre quelli che non sono ancora stati vaccinati avranno un certificato verde regolare (preso tramite tampone).

Per accedere a determinati servizi, a decorrere dal 6 dicembre 2021, sarà indispensabile avere il Super Green Pass.

Decreto Super Green Pass: a che serve?

Il testo del decreto è molto chiaro: saranno adottate misure più dure nei confronti di chi non è stato vaccinato. Limitazioni e divieti aumentano quindi per i no vax, mentre i vaccinati possono “stare tranquilli”. Sicuramente, almeno nelle zone più colpite dal covid 19, il decreto Super Green Pass introdurrà nuove restrizioni e limitazioni. Tuttavia per il momento pare che questi divieti siano rivolti soltanto a coloro che ancora non hanno provvisto a vaccinarsi.

Il decreto legge dello scorso 24 novembre quindi pare sia stato emesso per creare disagi ai non vaccinati, al fine di spingerli a regolarizzare la loro situazione sanitaria al più presto.

A breve, a partire cioè dal prossimo 6 dicembre 2021, soltanto chi è in possesso del Super Green Pass potrà accedere a determinati locali pubblici.

Di seguito il testo del decreto punto per punto!

Obbligo vaccinale e terza dose, anche per nuove categorie

green pass decreto

Il decreto Super Green Pass prevede l’entrata in vigore dell’estensione dell’obbligo vaccinale alla terza dose – a partire dal 15 dicembre 2021. Inoltre non sarà più possibile cambiare area di lavoro (ottenendo mansioni diverse) per i non vaccinati.

Le nuove categorie che avranno l’obbligo vaccinale, nel momento dell’entrata in vigore del Decreto Super Green Pass, sono:

  1. Militari e forze di polizia (anche quella penitenziaria)
  2. Personale del soccorso pubblico e della sanità (anche in amministrazione)
  3. Docenti e personale della scuola

Il Nuovo Green Pass

Sono molte le novità che coinvolgono il Green Pass, che dai 6 dicembre diventa “rafforzato”:

  1. I soggetti aventi diritto. Possono ottenere il Super Green Pass solo i vaccinati o i guariti dal covid 19
  2. Il tempo di validità. Che passa dagli attuali 12 a 9 mesi
  3. L’estensione a ulteriori settori. Quali alberghi, spogliatoi per palestre, trasporto ferroviario (regionale e interregionale) e trasporto pubblico locale
  4. A cosa serve. Dal 6 dicembre sarà necessario avere il super Green Pass per accedere ad attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni (in zona gialla).
    Gli ambiti interessati sono:
    Spettacoli ed eventi sportivi
    Ristorazione al chiuso
    Feste e cerimonie pubbliche
    Discoteche

Dal 6 dicembre fino al 15 gennaio il Super Green Pass sarà obbligatorio per svolgere tutte quelle attività che sarebbero oggetto di restrizioni in caso di zona gialla – anche se ti trovi in una regione in zona bianca.
In caso di passaggio a zona arancione non entreranno in vigore ulteriori restrizioni, ma potranno accedere a tutte le attività soltanto i soggetti vaccinati.

I controlli

Il Decreto Super Green Pass prevede un rafforzamento dei controlli da parte delle prefetture. Entro 5 giorni dall’entrata in vigore del testo, queste sono obbligate a stendere un riepilogo settimanale da inviare al Ministero Dell’Interno.

Possibili novità

Il Governo sta discutendo su quando e come rendere ufficiali le decisioni di:

  • Consentire la 3 dose dopo 5 mesi dalla seconda
  • Aprire la possibilità di 3 dose agli under 40
  • Iniziare la campagna vaccinale per la fascia di età che va dai 5 ai 12 anni

Resta aggiornato sulle ultime novità di Capodanno e Green Pass: seguici su questo sito o sui nostri social!

Facebook: Capodanno Low Cost Roma
Instagram: @capodannolowcost